È l’ora dei centristi. Se ci sono, si facciano sentire

novembre 21, 2007 alle 10:55 am | Pubblicato su L'Editoriale | 7 commenti
Tag: , , , , , , , ,

Il doppio spariglio di Silvio Berlusconi, nuovo partito e conversione al sistema elettorale proporzionale, ha messo in movimento tutto il mondo politico. Era ovvio. E se Gianfranco Fini agita il bastone e la carota, rimproverando a Berlusconi «un’idea campata in aria quella di andare a votare dopo la riforma » e allo stesso tempo invitandolo a «uscire dalla polemica fine a se stessa», nell’arcipelago centrista si ragiona sulle possibili, nuove aggregazioni. È chiaro che una legge proporzionale apre uno spazio nella vasta area di insofferenza ai due poli così come si sono formati fino a oggi, anche se il meccanismo di voto è stato un alibi per tenere le bocce ferme. È venuto il momento nel quale i Pezzotta, i Tabacci, i Baccini, i Bianco (gli altri nomi li potete leggere sui giornali) prendano qualche decisione definitiva. O accettano il ruolo di grilli parlanti, coccolati dai salotti televisivi a caccia di qualche testa pensante, oppure alzano l’asta della scommessa e rischiano in prima persona per un progetto più ampio. Noi continuiamo a pensare che non esiste la possibilità di un terzo polo e non solo per una questione di legge elettorale, che se anche proporzionale servirà a rafforzare (e non a cancellare) il bipolarismo, ma innanzitutto perché nel Paese c’è voglia di governi stabili all’interno di un’alternanza tra due schieramenti. D’altra parte, il modello tedesco, tanto gradito ai centristi, è proprio quello che incardina il bipolarismo, fondato sulla reciproca legittimazione degli avversari. E se i centristi hanno una funzione politica, determinante, all’interno del bipolarismo, si tratta appunto di ancorare i moderati a un progetto di modernizzazione del Paese, di renderli cioè omogenei alla grande famiglia dei popolari europei. La principale anomalia dell’Italia, dopo il crack della Prima Repubblica, è ancora questa: la mancanza di una solida rappresentanza dei moderati, con alleanze e riferimenti nella società prima che nei circoli dell’establishment. Soltanto una nuova area centrista, nel centrodestra e non nel limbo della neutralità, può sfilare un pezzo decisivo dell’elettorato dalla deriva populista e catturare consensi in uscita dal centrosinistra dopo la nascita del Partito democratico. Ecco la missione dei Pezzotta, dei Tabacci, e di tanti altri moderati che devono superare l’Udc, ma non possono prescindere dal ruolo, e anche dalla credibilità, conquistati da Pier Ferdinando Casini. Hanno voglia di provarci? Se la sentono? Se le risposte sono affermative, allora è bene chiudere la stagione dei «volenterosi » ,dei «temperati», delle «officine», cioè di movimenti laterali al campo dello scontro politico. C’è bisogno di scelte radicali, chiare e forti, come le hanno fatte nella storia i veri leader del moderatismo europeo. E come in Italia, purtroppo, sembra capace di fare solo Silvio Berlusconi.

Annunci

7 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Io continuo a sperare che sia la legge elettorale che verrà a obbligare i centristi a scegliere. Perchè come da sempre scrive Baget Bozzo, mi pare che i nostri post democristiani vedano il Cav come un usurpatore provvisorio, e che non facciano mistero di voler tornare alle mani libere. Ma non credo che Berlusconi finisca per regalare a costoro e al Pd qualcosa che a lui non serve, anzi.

  2. Io spero solo che si vada al referendum e che abbia un esito positivo. La stabilità si può avere solamente con un partito unico che governa grazie al premio di maggioranza. Solo in questo modo il cittadino può valutare l’azione del governo che non avrà più scuse in quanto non sarà più condizionato dai piccoli partiti. Alla fine della legislatura il cittadino avrà le idee chiare se rivotare per lo stesso partito o cambiare.

  3. Very Cool Game….It’s All Free and the Casino games Software is SAFE. I usually play free but i can also Play for money 🙂 In this Casino i Play for Money usually only in Poker…the Rest i Play for Fun. When i Win i get Money sent to me Instantly if I want it.
    Take my word for it check out 24K Gold Casino.
    download casino games
    Its the best Online Gaming Casino Ever!
    Best Regards,
    Tizzatov 🙂 o0o0o0o0o

  4. Everything is very open with a really clear explanation of the challenges.
    It was really informative. Your website is extremely helpful.
    Many thanks for sharing!

  5. Attractive section of content. I just stumbled upon your
    website and in accession capital to assert that I get actually enjoyed account your blog
    posts. Any way I will be subscribing to your feeds and even I achievement you access consistently fast.

  6. I tend not to leave a response, however after browsing through some of the comments
    on this page È l’ora dei centristi. Se ci sono, si facciano sentire | Il blog
    di Antonio Galdo. I do have some questions for you
    if you do not mind. Could it be simply me or does it look like like a few
    of the remarks come across like they are coming from brain dead folks?
    😛 And, if you are writing on other social sites, I would
    like to keep up with everything new you have to post.

    Would you list of all of your public sites like your linkedin profile, Facebook page or twitter feed?

  7. Hello my friend! I want to say that this post is amazing,
    great written and come with approximately all vital infos.
    I would like to peer more posts like this .


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: